Prossimo evento: venerdì 28 giugno 2019

Tempa di Zoè

1983 - 2018: 25 anni di Montevetrano. Il mito di Silvia

Montevetrano sembrava un sogno impossibile ma io ci sono riuscito e ve lo dono come il mio regalo per il prossimo Natale

Montevetrano sembrava un sogno impossibile ma io ci sono riuscito e ve lo dono come il mio regalo per il prossimo Natale

Bruno Albani

Silvia e Riccardo volevano creare un vino da invecchiamento di altissima qualità... e così è stato.

Silvia è Silvia Imparato, Riccardo è il nostro Riccardo Cotarella, gli altri Amici erano Renzo Cotarella, Domenico Cernilli, Luca Maroni e tanti altri che negli anni 80 si incontravano in una enoteca di via della Croce a Roma e di lì in avanti avrebbero inventato dal nulla l'enologia Italiana così come la conosciamo oggi.

Così nasce la storia di un vino, il Montevetrano, ma soprattutto il mito di una donna che cambia la sua vita per un progetto unico nel panorama enologico Italiano.

Queste ed altre sono le storie che il Club Cristal in questi anni vi ha raccontato nei suoi Eventi andando sempre alla ricerca delle storie personali, familiari e territoriali che si celano dietro un vino.
Dietro un vino, e il Montevetrano ne è una delle più tangibili testimonianze, c'è Storia, c'è Passione, c'è Cultura.

Il nostro Club in questi 18 anni ha fatto Cultura, perché non si è fermato al Vino ma vi ha fatto conoscere uomini e donne del vino che erano espressione di un territorio e di una cultura.
Negli anni vi abbiamo portato le storie di Hofstatter e di Haas, quelle di Muccioli e dei Cotarella, Casa d'Ambra e Marisa Cuomo, Firriato e Tasca d'Almerita, Morgante e Coppo, Prunotto e Donnafugata, Paola Di Mauro e Di Majo Norante, Illuminati e Leone De Castris, Paternoster e Livon, Tor Maresca e Feudi San Gregorio, Mesa e Villa Russiz, Venica & Venica e Le Vigne di Zamò, Lungarotti e Castello Banfi, Biondi Santi e Allegrini, Planeta e Paolo e Noemia d'Amico, Marco Carpineti e Felluga, Poggio Le Volpi e Umani e Ronchi, Tramin e Barone Ricasoli, Volpe Pasini e Casale del Giglio, Castel de Paolis e Tenuta Santa Lucia e tanti altri ne verranno, ma stavolta è un punto di arrivo.

Montevetrano sembrava un sogno impossibile ma io ci sono riuscito e ve lo dono come il mio regalo per il prossimo Natale.
Credetemi e chiedetelo in giro: non riesce nessuno laddove noi invece oggi siamo riusciti.

Appuntamento sold out ancora prima di presentarvelo. Mi avete e ci avete commosso per questa grande dimostrazione di fiducia che ci spinge sempre più avanti nel trovare per voi il meglio su tutto ciò che organizziamo.

Noi siamo pronti, insieme alla storica location che ci ha visto materialmente nascere 18 anni fa, e che sempre ci vede presenti nel periodo Natalizio, per farvi trovare una atmosfera in grado di suscitare la vostra emozione.

Il menu lo potete trovare come sempre disponibile nella pagina dedicata all'evento.