Prossimo evento: sabato 29 febbraio 2020

Casa d'Ambra

Chianti Classico a 5 stelle

Una vendemmia straordinaria. Si VENDEMMIA a pieno ritmo nei vigneti delle oltre 600 aziende agricole del Chianti Classico. Favorita dal positivo

Bruno Albani

Una vendemmia straordinaria. Si VENDEMMIA a pieno ritmo nei vigneti delle oltre 600 aziende agricole del Chianti Classico. Favorita dal positivo andamento climatico la vendemmia è partita in anticipo e sta generando grandi aspettative per quanto riguarda la qualità. Il Chianti Classico 2006 si prospetta di ottimo livello, dal momento che le uve sono arrivate alla fase di raccolta ricche di zuccheri, molto concentrate e con una buona maturazione polifenolica. Il merito, oltre che dell'andamento climatico particolarmente favorevole, è senza dubbio da attribuire alla sapiente cura del vigneto che i viticoltori chiantigiani adottano oramai da tempo e che si concretizza, dopo una severa selezione delle uve, nel massimo della qualità. Previsioni quindi favorevoli, anche se è difficile dare giudizi definitivi sull'esito di un processo che, avviato nei campi in fase di vendemmia, avrà una verifica non prima di un anno, e addirittura di due per le riserve. "Tutti azzardano paragoni e similitudini con gli andamenti stagionali di annate precedenti - spiega Marco Pallanti, presidente del Consorzio Vino Chianti Classico - ma è più che altro una forma di rito propiziatorio: il vino è una creatura in evoluzione durante tutte le sue fasi di vita, e i fattori che intervengono a dargli la fisionomia definitiva sono veramente molti. Discuterne è comunque un bene e l'incertezza delle previsioni alimenta il fascino di un prodotto amato e familiare, eppure in fondo sempre misterioso e sfuggente come è il vino". La vendemmia 2006 arriva in un contesto di ripresa economica per le aziende del Gallo Nero, con un mese di settembre che segna, rispetto all'anno precedente, un 10% di crescita nelle vendite, in Italia e soprattutto all'estero.